Home Lascia il tuo messaggio E-mail Messaggi e Lettere di Eugubini nel Mondo
   CRONACA FEBBRAIO 2014
   
<<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2014         <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA GENERALE
01 febbraio 2014: Paula Frondizi canta canzoni Napoletane in Argentina
28 febbraio 2014: L'attore Terence Hill, "Don Matteo", è Cittadino Onorario di Gubbio!

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

                          Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le News... del mese precedente!!!

                                                            

 

Paula Frondizi canta canzoni Napoletane in Argentina


    Paula Frondizi, di chiare origini eugubine, è nata il 7 novembre 1962, in Argentina. Durante la sua adolescenza, tra gli anni 1974 e 1982 ha vissuto a Roma con la sua famiglia.
   
Di ritorno a Buenos Aires si é laureata all'università in Antropologia Culturale.
   Attualmente lavora presso la Corte Suprema di Giustizia della Nazione all'Ufficio di Ricerca di Diritto Comparato come traduttrice del materiale bibliografico che arriva dall'Italia.
    Lavora anche come insegnante di lingua italiana dato che si è laureata come professoressa all'Associazione Dante Alighieri di Buenos Aires.
    Ma
il cantare é la sua passione ed ha studiato per molti anni canto e da alcuni anni ha iniziato a fare concerti di canzoni tradizionali di diversi popoli del mondo e in particolare delle diverse regioni d'Italia. Ultimamente ha fatto concerti con un repertorio di Canzoni Napoletane.
   Suo nonno Ricardo, era il fratello di Arturo Frondizi, Presidente della Repubblica Argentina dal 1958 al 1962.
   Sempre stretti sono stati i legami di tutta la famiglia con Gubbio e l'Italia...
"Mio nonno Ricardo fu inviato a Gubbio dai genitori per studiare i primi anni della scuola elementare - ricorda Paula - a Gubbio fece tanti amici, tra i quali il poi celebre ceramista Aldo Ajó. A questo ed a altri, Riccardo insegnó il canto di un uccello argentino, il "benteveo" il quale serviva ai bambini da parola d'accesso. Il nonno poi tornó in Argentina ancora bambino e non tornó a Gubbio finché dopo, intorno ai 55 anni di etá ci fece un viaggio da solo. Arrivato a Gubbio e stando a casa di amici, ad un certo punto ascoltó che dalla strada proveniva il canto del Benteveo. Era Aldo Ajó che, dopo tanti anni di separazione, invece di suonare il campanello, avvertiva cosí l'amico della sua presenza..."

    Recentemente ha prodotto un CD "NapoliTana" (in Argentina con la parola "Tanos" si indicano gli italiani!, il titolo quindi è dovuto a questo gioco di parole), dedicato alla canzone napoletana (contiene 13 brani).



Si possono ascoltare i 13 brani del cd su


                                    ed è in vendita su iTunes


                                                 

28 Febbraio 2014 - L'attore Terence Hill, "Don Matteo", è Cittadino Onorario di Gubbio!


    Venerdì 28 febbraio 2014 Terence Hill ha ricevuto la cittadinanza onoraria di Gubbio presso la Sala Trecentesca del Comune.
    Nei mesi scorsi molte sono state le richieste e le sollecitazioni arrivate sul tavolo del Commissario Maria Luisa D’Alessandro, da vari ambiti della società civile, per il conferimento della cittadinanza all’attore MASSIMO GIROTTI, protagonista della fiction televisiva Don Matteo, girata a Gubbio come location principale dal 1998 fino alla penultima serie.
    Il Commissario Maria Luisa D’Alessandro ha formalizzato l’atto dopo un incontro avuto il 22 gennaio con l’attore, in quell’occasione il Commissario aveva condiviso con Terence Hill la proposta della città ed acquisito la disponibilità dello stesso ad essere presente a Gubbio. Poi c’è stata la corrispondenza ufficiale e infine la scelta della data per lo svolgimento della cerimonia, appunto il 28 febbraio, quando tanta gente nella sala trecentesca del palazzo del Comune, accalcata e seduta ovunque ha assistito alla firma del documento alla presenza anche della presidente della Regione dell'Umbria, Catiuscia Marini e del vescovo di Gubbio Mons. Mario Ceccobelli.

   A questo punto "Don Matteo" è cittadino onorario di Gubbio e quindi eugubino a tutti gli effetti. "E adessoha detto sorridente e visibilmente commosso l'attore, con la pergamena bollata in mano - nessuno potrà dirmi niente se il 15 maggio voglio dare la spallata al cero di Sant'Antonio"
   Poi riferendosi al trasferimento della fiction di Don Matteo in un altra città dell'Umbria ha precisato:
"Don Matteo e Gubbio restano un binomio inconfondibile. Questa serie finirà ma in giro per l'Italia e per il mondo continueranno a veicolare anche le repliche delle prime 8 serie. Don Matteo sarà sempre identificato con Gubbio".
   Terence Hill è sicuramente personalità di spicco del panorama artistico e cinematografico, non solo italiano; il suo talento e lo spessore culturale sono riconosciuti unanimemente a livello internazionale, anche per il profondo impegno in vari ambiti umanitari e l’occasione dell’evento servirà anche per ripercorrere le tante iniziative di solidarietà svoltesi a Gubbio, alle quali ha voluto aderire. Nei confronti di Terence Hill gli eugubini nutrono stima, simpatia e riconoscenza; sentimenti ricambiati dal popolare attore che ha dichiarato un profondo legame con Gubbio non solo in varie occasioni pubbliche, sulla stampa e in tv ma anche in situazioni informali.
     Nella motivazione del conferimento si legge:
“Per aver contribuito a dare prestigio, attraverso la straordinaria interpretazione di "Don Matteo", al patrimonio architettonico, storico, culturale e sociale della città di Gubbio; per aver stretto in forma pubblica e privata legami speciali con la comunità eugubina, in tante cerimonie e momenti significativi; per essere, nella scena e nella vita, esempio di coerenza e di impegno morale e civile e riferimento per le generazioni attuali con le proposte della sua carriera cinematografica e televisiva”.

                                                  

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

                                 Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le News... del mese precedente!!!

                                        <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2014

<<< TORNA ALL'INDICE GENERALE DELLA CRONACA