Home Lascia il tuo messaggio E-mail Messaggi e Lettere di Eugubini nel Mondo
   GENTE
   
  Lucio Pauselli
  Don Giuseppe Borio

  Padre Igino Gagliardoni

 

 Padre Igino Gagliardoni


  Padre Igino, prima di diventare un frate francescano si chiamava Michele Gagliardoni.

   È nato in Umbria, a Deruta, il 23 maggio 1927. Giovanissimo, a 10 anni, entrò nel seminario francescano di Celleno, in provincia di Viterbo.
    Consacrato sacerdote il 22 luglio 1951, ha svolto il suo ministero a Spoleto, Trevi, Umbertide e Gubbio.
   Il 14 settembre 1989 è stato nominato Rettore della
Basilica di S. Ubaldo, incarico che ha mantenuto fino al settembre 2002.
   Durante questi 13 anni Padre Igino ha animato molto la vita del Santuario di S. Ubaldo: spesso l'abbiamo incontrato mentre conduceva gite, pellegrinaggi e scolaresche in visita alla Basilica. A tutti questi gruppi, circa 700 all'anno, ha fatto conoscere S. Ubaldo, Gubbio e i Ceri.
   A nessuno è sfuggito con quanta passione e con quanti sforzi Padre Igino si è dedicato al restauro delle opere d'arte presenti, come le cinque grandi vetrate e le otto tele che ornano le pareti della Basilica.
    Molto interessante è stata anche la sua attività culturale che lo ha portato, con la collaborazione di Maria Vittoria Ambrogi e Giambaldo Belardi, a pubblicare ben quattro lavori su S. Ubaldo e S. Francesco.
   Insieme al vescovo e ad un buon numero di eugubini ha dato vita al "Centro Studi Ubaldiani" dedicato a
Padre Emidio Selvaggi, con lo scopo di approfondire le conoscenze su S. Ubaldo nei vari momenti della sua vita.
   Nel dicembre '89 ha ripreso, dopo anni di assenza, la pubblicazione del periodico bimestrale "Santuario di S. Ubaldo" che dalle 5.000 copie iniziali è arrivato alle 11.000 attuali.   
   Esso diffonde in tutti i cinque continenti le notizie del Santuario, della città di Gubbio e dei principali avvenimenti della chiesa cattolica.
   Da gennaio 2003 Padre Igino raggiunge la sua nuova sede, S. Maria della Pietà, a Umbertide, ma siamo certi che lo rincontreremo spesso ai piedi dell'altare di S. Ubaldo.
    Padre Igino, grazie da parte del popolo eugubino!

 

         

 

 

Top