Home Lascia il tuo messaggio E-mail Messaggi e Lettere di Eugubini nel Mondo
   CRONACA GIUGNO 2012
   
<<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2012
       
<<< TORNA ALL'INDICE CRONACA GENERALE
02 giugno 2012: Festa dei Ceri Piccoli
10 giugno 2012: Sfida con la Balestra tra Maggio Eugubino e Università dei Muratori
16 giugno 2012: La "Collezione Rubboli" in Mostra a Gubbio
22 giugno 2012: Commemorazione dei "40 Martiri"
22 giugno 2012: Mostra "Oman in Gubbio"
29 giugno 2012: Rally città di Gubbio-San Crispino 2012
30 giugno 2012: Festa di S.Ubaldo a Thann

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

              Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le News... del mese precedente!!!

                                                            

 

02 Giugno 2012 - Festa dei Ceri Piccoli


   In una giornata caratterizzata da un sole a tratti velato, i piccoli ceraioli di Gubbio hanno alzato i Ceri e puntualmente hanno iniziato la Festa dei Ceri Piccoli 2012.
   I Capitani:
Gianluca Ghirelli (Primo) e Luigi Vagnarelli (secondo) e i Capodieci: Matteo Tomassoni  per Sant’Ubaldo, Giovanni Filippetti per San Giorgio e Roberto Mischianti per Sant’Antonio, hanno guidato i loro ceraioli nel rendere omaggio al nostro Patrono.
 

 La festa ha rappresentato anche l'occasione del battesimo ceraiolo per Laura Lanzi, sindaco del Consiglio Comunale dei Ragazzi, eletta lo scorso 30 maggio e qui ripresa, insieme al Presidente del "Maggio Eugubino", Lucio Lupini, nel gesto di "dare il via" alle tre girate.

    Il pomeriggio è stato caratterizzato dalla temperatura mite che ha favorito una bella Festa dei Ceri Piccoli. I Capodieci, i Capitani hanno guidato i loro giovani ceraioli in una bellissima corsa fino alla Basilica di S. Ubaldo e tanti sono stati i bambini, anche molto piccoli, che hanno potuto assaporare il "dolce peso della stanga".

   La Festa dei Ceri Piccoli, pur essendone storicamente accertata l'esistenza già alla fine del 1800, è stata ripresa nel 1951 dall' Associazione Maggio Eugubino.

                                                  

10 Giugno 2012 - Sfida con la Balestra tra Maggio Eugubino e Università dei Muratori


   Tanti i soci della Società Balestieri che oggi si sono ritrovati presso il "Balipedio" per passare una giornata di festa insieme alle proprie famiglie.
   Il Pranzo è stato preceduto da una
"sfida" inedita a colpi di tiri con la Balestra
tra due Presidenti: Lucio Lupini (Presidente dell'Associazione Maggio Eugubino) e Fabio Mariani (Presidente dell'Università dei Muratori).
   La sfida che è stata condotta con due verette appositamente realizzate dal maestro d'armi Giampiero Bicchielli, è stata vinta al "fotofinish"da Lucio Lupini.

Lucio Lupini

Fabio Mariani

   A ricordo della sfida, il "tasso" con le relative verette sarà conservato ed esposto presso il Museo della Balestra, che quattro anni fa si è arricchito di sei "pezzi" di grande valore donati alla Società dei Balestrieri dalla dottoressa Luisa Simoncini Rosset.
   Questa simpatica sfida tra importanti figure presenti in Città, iniziata
tre anni fa tra il Vescovo di Gubbio Mons. Mario Ceccobelli e il Comandante della Stazione dei Carabinieri di Gubbio, Capitano Giangabriele Affinito, seguita lo l'anno successivo con la contesa tra il Sindaco Orfeo Goracci e il deputato On. Rocco Girlanda,
lo scorso anno con la sfida tra Padre Pietro e Don Armando sta riscuotendo un indubbio successo e già si prevede per il prossimo anno lo scontro tra due notissimi personaggi del mondo cittadino.

 

I Maestri d'Armi Giampiero Bicchielli e Rodolfo Radicchi con
Lucio Lupini e Fabio Mariani al termine della gara.

                                                  

16 Giugno 2012 - in Mostra la "Collezione Rubboli"


   Inaugurata La “collezione Rubboli”, ospitata nella trecentesca chiesa di Santa Maria dei Laici, mette a disposizione di turisti e visitatori una risorsa che valorizza ancor più, seppur temporaneamente, il grande patrimonio artistico culturale eugubino.
   In dieci vetrine, le splendide maioliche di Paolo Rubboli (1838-1890) e dei suoi discendenti, oltre ad alcune opere dell’eugubino Aldo Ajò, entrato in società nel decennio che va dal 1920 al 1930. Piatti, anfore pregiate e suppellettili, decorati in oro, rubino e blu intenso, a tema storicistico, rifiniti seguendo lo stile a lustro iridescente di Mastro Giorgio.

   Dopo i contributi del vescovo di Gubbio Ceccobelli e del sindaco di Gualdo Tadino Roberto Morroni, che hanno sottolineato l’importanza dell’iniziativa, il Prof. Maurizio Tittarelli Rubboli, ultimo esponente della tradizione familiare Rubboli, ha annunciato che la collezione è destinata a trovare sede stabile a Gualdo Tadino; ma questa mostra a Gubbio rappresenta il “sigillo” finale di un itinerario che ha toccato città importanti.
    Paolo Salciarini ha concluso la sua approfondita relazione sul significato della mostra, auspicando che “la chiesa dei Bianchi, per la sua qualità e collocazione, possa diventare il portale d’ingresso di tutta la rete dei musei eugubini, compresi quelli statali”.

    La mostra resterà aperta fino al 30 settembre, dal venerdì alla domenica, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 18.

                                              

22 Giugno 2012 - Commemorazione dei "40 Martiri"


  Commemorazione del 68° anniversario dell’eccidio dei 40 martiri, fucilati per rappresaglia dalle truppe tedesche all'alba del 22 giugno 1944.
   Cerimonie
religiose e civili si sono svolte durante tutto l'arco della giornata a cominciare dalle ore 6.00 (ora dell'eccidio) presso il Mausoleo costruito dal comitato "pro Quaranta Martiri", su progetto dell'architetto Pietro Frenguelli di Perugia, sul luogo dove il 22 giugno 1944 vennero fucilati 40 ostaggi innocenti dalle truppe naziste in ritirata, per rappresaglia, a seguito di una operazione effettuata dalle formazioni partigiane.
 
  Vogliamo ricordare i nomi dei 40, la loro età:

Allegrucci Giuseppe, anni 34
Baldelli Carlo, anni 34
Baldoni Virgilio, anni 38
Bartolini Sante, anni 55
Battaglini Enea, anni 20
Bedini Ferdinando, anni 39
Bedini Francesco, anni 50
Bellucci Ubaldo, anni 34
Cacciamani Cesare, anni 52
Cacciamani Enrico, anni 50
Cacciamani Giuseppe, anni 19
Farabi Gino, anni 39
Felizianetti Alberto, anni 23
Gaggioli Francesco, anni 17
Ghigi Miranda, anni 30
Ghigi Zelinda, anni 61
Lisarelli Alessandro, anni 23
Marchegiani Raffaele, anni 57
Mariotti Ubaldo, anni 18
Migliarini Innocenzo, anni 40
Minelli Guerrino, anni 27
Minelli Luigi, anni 42
Moretti Franco, anni 21
Moretti Luigi, anni 22
Pannacci Gustavo, anni 36
Paoletti Marino, anni 30
Piccotti Antilio, anni 41
Pierotti Francesco, anni 40
Profili Guido, anni 54
Rampini Raffaele, anni 43
Rogari Nazzareno, anni 50
Romanelli Gastone, anni 17
Roncigli Vittorio, anni 38
Roselli Luciano, anni 23
Rossi Domenico, anni 41
Rossi Francesco, anni 49
Scarabotta Enrico, anni 36
Sollevanti Giacomo,anni 18
Tomarelli Luigi, anni 61
Zizolfi Giovanni, anni 23

   In questa dolorosa occasione della commemorazione dei 40 martiri, vogliamo accumulare nel loro ricordo, come siamo soliti fare, anche tutti gli altri civili che morirono, innocenti, durante il passaggio del fronte a Gubbio in quel triste 1944.

01. Anemone Lamberto, di anni 61
02. Anemone Tolmino, di anni 20
03. Angeletti Ubaldo, di anni 66
04. Angeloni Sergio, di anni 19
05. Bellucci Dante, di anni 22
06. Bicchielli Adolfo, di anni 24
07. Boriosi Roberto
08. Boriosi Ruggero
09. Calzuola Orlando, di anni 12
10. Camelia Nello
11. Carfora Giovanni, di anni 22
12. Cicci Maria
13. Di Palma Cosimo Antonio
14. Ercoli Lucia, di anni 9
15. Ercoli Maria Orlanda, di anni 8
16. Fioroni Erminia, di anni 43
17. Fioroni Giuseppe, di anni 60
18. Fiorucci Latina, di anni 27
19. Fiorucci Maria, di anni 65
20. Forgione Diego
21. Girelli Floriano, di anni 19
22. Guetta Alberto, di anni 22
23. Guetta Pierluigi, di anni 19
24. Ingrosso Gustavo, di anni 27
25. Lorenzi Amato, di anni 18
26. Luigi Violini,
 
27. Manuali Giovanni, di anni 51
28. Marchegiani Antonia,di anni 82
29. Mazzacrelli Giambattista  anni 21
29. Menichetti Alfredo, di anni 30
31. Menichetti Fernando, di anni 26
32. Menichetti Mario, di anni 17
33. Paciotti Gaudenzio, di anni 35
34. Palazzari Ubaldo, di anni 18
35. Pascolini Fernanda, di anni 19
36. Pascolini Salvatore, di anni 46
37. Passeri Enrico, di anni 69
38. Perugini Ubaldo, di anni 54
39. Petrini Gina
40. Petrini Rossi Nazzareno,anni 39
41. Pierucci Luigi, di anni 45
42. Radicchi Adelmo
43. Romitelli Luigi
44. Sannipoli Maria, di anni 42
45. Smacchi Maria Palma, anni 51
46. Stirati Filippo Antonio, anni 27
47. Stirati Maria, di anni 68
48. Tarini Ciro, di anni 21
49. Turrisi Rodolfo, di anni 23
50. Turziani Domenico
51. Viterbo Piero, di anni 22
 


                                                                

23 Giugno 2012 - Mostra "Oman in Gubbio"


   Inaugurata in piazza Grande, alla presenza dell’ass. Marco Bellucci, dell’assessore regionale Fabrizio Bracco, della rappresentanza omanita e del presidente dell’Associazione Maggio Eugubino Lucio Lupini, la mostra Oman in Gubbio, Connecting Cultures through Ceramic Art.
   La mostra resterà aperta fino al 7 luglio 2012 nelle strutture comunali di Palazzo dei Consoli, Piazza Grande e via Baldassini. In occasione di questa iniziativa vengono esposti una serie di lavori in ceramica, pittorici e fotografici di artisti italiani e omaniti. L’iniziativa coinvolgerà infatti sette artisti italiani e sette omaniti, tra ceramisti, pittori e fotografi.
 L’evento intende riunire in un’unica mostra artisti che utilizzano tecniche differenti e che, nel corso della durata dell’esposizione, lavoreranno insieme in workshop aperti al pubblico per la realizzazione di opere in ceramica.
   L’iniziativa, promossa dal Comune di Gubbio e realizzata sotto l’Alto Patronato dell’Ambasciata del Sultanato dell’Oman a Roma, nasce dalla collaborazione tra soggetti pubblici e privati, italiani ed omaniti ed ha visto la partecipazione di numerosi artisti e ceramisti locali.


                                              

29-30 Giugno 2012 - Rally città di Gubbio-San Crispino 2012


   Il Rally Città di Gubbio - 25° San Crispino, come nelle precedenti edizioni ha avuto Gubbio e dintorni quale teatro di svolgimento delle 2 tappe sempre sugli sterrati resi celebri dalle evoluzioni dei protagonisti del mondiale fino agli anni “90.
    La decisione di anticipare la gara di 2 settimane portandolo al
29-30 giugno è dovuta al fatto di permettere agli equipaggi impegnati nell’appuntamento IRC sammarinese, in programma dal 6 al 8 luglio di fare un proficuo allenamento in vista di quella gara.
   Il percorso del Rally di Gubbio, ha ricalcato quello della passata edizione con la novità dell’aggiunta degli equipaggi partecipanti al Tricolore Cross Country per il quale la gara ha validità. Oltre alle validità per i tricolori Assoluto e Junior e per il Trofeo Terra (per i quali è rispettivamente quinto e quarto appuntamento), il Città di Gubbio ha ospitato anche una prova extra campionato del Trofeo Twingo Gordini R2. Gli uomini della Renault, infatti, non hanno voluto far mancare ai loro equipaggi l’appuntamento sui bellissimi sterrati eugubini.
   
Paolo Andreucci, Anna Andreussi e la Peugeot 207 S2000 della Racing Lions ripetono il successo conquistato dodici mesi fa e si aggiudicano il Rally di Gubbio-San Crispino. L’equipaggio che difende i colori di Peugeot Italia ha dominato la gara dall’inizio alla fine, facendo registrare il miglior tempo in sette delle nove prove speciali disputate e mettendo in mostra una superiorità netta, che nessuno degli avversari è mai riuscito a scalfire.
 

   Sugli sterrati intorno a Gubbio, Umberto Scandola ha provato a contrastare la marcia trionfale di Andreucci, ma qualche difficoltà nel trovare il set up ottimale della sua Fabia S2000 ha impedito al pilota di Skoda Italia di lottare per il successo. Un secondo posto, il suo, che lo tiene comunque in lizza per il Tricolore, dove Andreucci è primo a quota 108 punti e Scandola è secondo con 87. Terzo in Umbria è giunto Stefano Albertini, campione Junior due anni fa, al primo podio in carriera con la Peugeot 207 del programma Csai Giovani. Albertini si è sempre tenuto a ridosso dei due prim’attori e ha fatto un ulteriore passo avanti nella sua carriera. Quarto, e vincitore del Trofeo Terra, Mauro Trentin, che nella prova conclusiva ha forato, dovendo così rinunciare a ogni velleità di podio finale. Quinto assoluto, primo di Gruppo R, l’equipaggio costituito dai “coniugi da corsa” Gigi Ricci e Christine Pfister.

Classifica finale: 1.Andreucci-Andreussi (Peugeot 207) in 1.26’40”5, 2. Scandola-D’Amore (Skoda Fabia) a 45”3, 3. Albertini-Scattolin (Peugeot 207) a 1’46”4, 4. Trentin-De Marco (Peugeot 207) a 2’51”, 5. Ricci-Pfister (Subaru Impreza) a 3’15”3.
Buona la prova dell'equipaggio eugubino Minelli-Minelli (Peugeot 106) a 4’41”2.
 

 
   
                                            

30 Giugno 2012 - Festa di S.Ubaldo a Thann


  

Festa a Thann, in Francia, Alsazia, per la:

"Cremation
  des
  trois Sapins"

  (l'accensione dei tre Abeti).

 

 

   Thann, questa graziosa cittadina francese, è la "figlia primogenita di Gubbio".

   Essa ci ricorda la famosa
storia del  dito di S. Ubaldo e con Gubbio rappresenta: "il più antico gemellaggio d'Europa"
e a riprova del fatto che il gemellaggio ha radici molto profonde, la presenza di Eugubini è stata numerosa anche quest'anno. Oltre alla delegazione ufficiale del Comune di Gubbio rappresentata dagli Assessori Michela Tinti  e Marco Bellucci sono presenti alla festa qualche decina di eugubini con la nostra associazione Eugubini nel Mondo.



   Dopo il ricevimento ufficiale in Comune, i Vespri solenni, in onore di S.Ubaldo nella magnifica Collegiale a Lui dedicata e gremita di folla fino all’inverosimile, dove hanno riecheggiato le note dell’Inno O lume della fede cantato in italiano dal Coro di Thann, magistralmente diretto da Jean-Pierre Janton.
   La processione con la statua del Santo per le vie della città ha limitato il proprio itinerario, a causa della minaccia di pioggia che purtroppo è giunta subito dopo l'accensione degli abeti impedendo così il consueto e stupendo spettacolo di fuochi d’artificio.
   Quindi il tradizionale scambio di doni tra le delegazioni ufficiali a cui ha fatto seguito la “firma del libro d’oro” da parte dei “crematores” del 2012.
   Quest’anno i tre “Sapins” sono stati accesi:   da André Rohmer (Presidente della società di Storia "Les Amis de Thann"), da Anne Laparre-Lacassagne(Sotto Prefetto del Distretto di Thann) e da Hubert Schmitt (Vicario episcopale di Haut-Rhin).

   
L’ospitalità riservata agli Eugubini da parte del Comune di Thann, dal Sindaco Jean-Pierre Baeumler e dell’Ufficio del Turismo  è stata eccezionale e, come sempre, la famiglia Calligaro, si é enormemente adoperata per rendere piacevole il soggiorno di tutti gli Eugubini presenti.

   Nota di cronaca: in occasione della festa ha iniziato l'attività un negozio di specialità italiane ed eugubine che porta il nome della nostra città... gli Auguri sono doverosi!

                                         

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

Vedi le News... del mese successivo!!!    Vedi le News... del mese precedente!!!

           <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2012

<<< TORNA ALL'INDICE GENERALE DELLA CRONACA