Home Lascia il tuo messaggio E-mail Messaggi e Lettere di Eugubini nel Mondo
   CRONACA AGOSTO 2007
   
<<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2007         <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA GENERALE
4 Agosto 2007: Celebrazione del  "90°" della Festa dei Ceri 1917 sul Col di Lana
8 Agosto 2007: Documentario di TRG sulla Celebrazione del Col di Lana
10 Agosto 2007: Livinallongo del Col di Lana ringrazia gli Eugubini
14 Agosto 2007: Torneo dei Quartieri
19 Agosto 2007: Trofeo Fagioli - 42° edizione
22 Agosto 2007: "Life in Gubbio" - 1° edizione
26 Agosto 2007: "Opera di Stelle" nel chiostro di S. Francesco
27 Agosto 2007: Incendio a Belvedere lungo la strada Gubbio - Perugia
Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le News... del mese precedente!!!

 

4 Agosto 2007 - Celebrazione del  "90°" della Festa dei Ceri 1917 sul Col di Lana


    E' stata una giornata commovente quella vissuta presso il Sacrario di Pian di Salisei (comune di Livinallongo) sul Col di Lana, per ricordare i soldati eugubini che, in piena guerra mondiale, fecero lassù la Festa dei Ceri il 15 maggio 1917.
   Tanti gli eugubini che hanno voluto essere presenti, tutti con un fazzoletto rosso al collo, in ricordo di 90 anni fa. Più di 500 persone sono giunte con gli autobus ed altri mezzi.
   Presente il sindaco Orfeo Goracci con alcuni componenti della Giunta e del Consiglio Comunale,
affiancato dall'amministrazione di Livinallongo, con il sindaco Prof. Gianni Pezzei e l'assessore alla Cultura Prof/ssa Teresa Pezzei. Presenti ovviamente al gran completo i soci della nostra associazione "Eugubini nel mondo", il vescovo Ceccobelli e il vescovo emerito Bottaccioli, padre Pietro Mechelli rettore della Basilica di Sant’Ubaldo, rappresentanti del Maggio Eugubino, dell’Università dei Muratori, delle Famiglie Ceraiole, della Società Balestrieri, del Gruppo Sbandieratori e moltissimi privati cittadini. A loro si sono uniti tanti altri eugubini che vivono nel Nord Italia e che non hanno perso l’occasione per sentirsi un po’ come a casa.
  
La cerimonia ha visto la deposizione di una corona di fiori in omaggio ai defunti, la presentazione da parte del Presidente del Gruppo Alpini Col di Lana, Valerio Nagler, l'introduzione del nostro Presidente e  il saluto dei Sindaci delle due città.
    Subito dopo la S. Messa concelebrata dal Vescovo Mario Ceccobelli, dal vescovo emerito Pietro Bottaccioli, da Padre Pietro Mechelli, don Mirko Orsini e don Menotti Staffici.
   Al termine la breve "spallata" dei piccoli ceraioli in divisa, con i Ceri Piccoli, un momento toccante che ha commosso anche i tanti cittadini del luogo presenti: "E' stata una giornata di grandi significati - ha affermato il Vescovo Ceccobelli - che ha visto trionfare ancora una volta la grande fede degli eugubini per S. Ubaldo, espressa attraverso l'omaggio dei Ceri".
   “Una giornata magnifica - questo il commento del Presidente della nostra Ass. Eugubini nel Mondo che aveva lanciato lo scorso anno la proposta di questa celebrazione - Siamo entusiasti. La giornata è stata accompagnata da uno splendido sole e tutto si è svolto perfettamente. È stato rievocato l’avvenimento di 90 anni fa, un momento molto toccante e commovente, con la messa celebrata in suffragio dei caduti da monsignor Ceccobelli e monsignor Bottaccioli e la presenza dei Ceri Piccoli, con i giovani ceraioli, che hanno portato anche in questi luoghi il brio e la vitalità della nostra festa. I Ceri sono passati accanto alle tombe all’interno del sacrario e poi hanno omaggiato i caduti che riposano nella fossa comune dove sono sepolte 4.700 persone, con tre giri intorno alla stessa. Molti eugubini in ferie, con gite organizzate, hanno scelto di raggiungere la manifestazione. È stato bellissimo. Abbiamo ricevuto una accoglienza speciale dagli abitanti del luogo e dagli Alpini che si sono davvero prodigati per noi. C’è stato un grosso interesse da parte di televisioni e giornali locali. I nostri vescovi sono stati intervistati a lungo e hanno raccontato di Gubbio e delle nostre tradizioni. Il sindaco Goracci ha colto l’occasione per ricordare i progressi fatti per il riconoscimento della Festa dei Ceri come bene immateriale dell’Unesco e ha invitato i rappresentanti del comune di Livinallongo a prendere parte alla Festa il prossimo 15 maggio. Lo stesso sindaco di Livinallongo Gianni Pezzei entusiasta dell’iniziativa ha lanciato la proposta di un gemellaggio tra le due città”.

    Della Celebrazione e dei momenti che l'hanno preceduta e seguita pubblichiamo un ampia documentazione fotografica.

8 Agosto 2007 - Documentario di TRG con le  immagini della Celebrazione del Col di Lana


     Non si è spenta l’eco della visita della folta delegazione eugubina sul Col di Lana, per celebrare i 90 anni dalla Festa dei Ceri 1917. La televisione eugubina "TRG" che ha seguito con due telecamere l'intera giornata ed ha già proposto una sintesi nei telegiornali dei giorni scorsi, trasmette un ampio documentario "Eugubini sul Col di Lana" dedicato a quella giornata e ai suoi tanti significati, che va in onda questa sera, dalle ore 21.15 e in replica domani giovedì alle 14.45 oltre che nel prossimo weekend.
   Il video contiene le immagini della giornata sul Col di Lana e della cerimonia civile e religiosa, le interviste a molti dei partecipanti ed anche qualche immagine e foto d’epoca, oltre che riprese lungo le Cinque Torri e le trincee ancora oggi meta di visite di turisti e appassionati.
   Gli interessati possono richiedere il DVD-Video alla nostra Associazione o direttamente a TRG - Tele Radio Gubbio presso la sede in via del Molino, 23 Tel. 075/9235011.

10 Agosto 2007 - Livinallongo del Col di Lana ringrazia gli Eugubini


Il Comune di Livinallongo del Col di Lana e l'Associazione Nazionale Alpini "Col di Lana" ringraziano e salutano gli Eugubini:

14 Agosto 2007 - Torneo dei Quartieri


    Il Torneo dei Quartieri, la manifestazione che vede gareggiare con la balestra i quattro Quartieri di Gubbio (S. Andrea, S. Pietro, S. Giuliano, S. Martino), è stato vinto da Luigi Bregolisse, per il quartiere di S. Pietro. Al secondo e terzo posto due fratelli di San Martino: Roberto e Francesco Mencarelli, figli del veterano Nazzareno Mencarelli.
   Il Torneo, giunto alla 28° edizione, ha riproposto elementi altamente spettacolari, dove ai Balestrieri ha fatto da cornice una stupenda Piazza Grande gremita di folla, salutata dal suono del Campanone e dalle esibizioni degli Sbandieratori.
   Presenti anche il vescovo di Gubbio mons.Ceccobelli accanto al sindaco Goracci. E' stato assegnato anche un premio alle due turiste presenti in piazza e provenienti da più lontano: dall'Australia.
   La festa è poi proseguita fino a tarda notte, nelle piazze e nelle vie dei vari Quartieri. Ma a fare da contorno al Torneo della balestra quest'anno, per la prima volta, non c’era il corteo storico per le vie della città. E questo per una precisa scelta dell'ente organizzatore
"Maggio Eugubino" che ha deciso di anticipare la sfilata alla serata precedente

19 Agosto 2007 - Trofeo Fagioli - 42° edizione


    Il calabrese Rosario Iaquinta su Lola ha vinto la 42° edizione del "Trofeo Fagioli" gara automobilistica di velocità in salita: Gubbio - Madonna della Cima. Il Trofeo – Memorial Angelo e Pietro Barbetti - organizzato dal Comitato Eugubino Corse Automobilistiche e dall’AC Perugia e valido per il Campionato e il Trofeo italiano della montagna, per il Challenge e la Coppa Europa FIA.
Iaquinta ha chiuso le due manche con il tempo complessivo di
tempo complessivo di 3’29”472
Le condizioni meteo eccellenti. Alle spalle del vincitore si è piazzato
Simone Faggioli (vincitore del 2001, 2006 e 2006) con prototipo Osella PA/21 staccato di soli 42 centesimi mentre terzo è risultato Christian Merli, su Osella PA/21s a 1”84.
La gara ha offerto il consueto spettacolo di pubblico, oggi ancor più numeroso essendo la prova valida
per il Challenge e la Coppa Europa FIA.

22-25 Agosto 2007 - "Life in Gubbio" - 1° edizione


     Conclusa la prima edizione di "LIFE IN GUBBIO": una quattro giorni tutta da vivere che ha portato nella nostra città personaggi illustri del mondo della letteratura, del cinema e della musica.
Il presentatore Paolo Bonolis entusiasta di Gubbio, della nostra cucina e della  nostra gente, ha ricevuto la “Patente da Matto” alla presenza di eugubini, turisti e salutato dall’esibizione degli Sbandieratori. È lui che nella serata finale in piazza grande incalza il sindaco, strappandogli un sì deciso per una prossima edizione: “Non si poteva pretendere di più - ha detto il Sindaco Goracci - questo è solo un arrivederci”.
   Sul palco presenti ospiti musicali quali Stefano di Battista Jazz Quartet e Nicky Nicolai, Giovanni Allevi, Giovanni Nuti, Roberto Sironi, ed intellettuali e artisti come Piergiorgio Odifreddi, Gabriella Germani, Marino Sinibaldi, Alda Merini e Sergio Zavoli (ad entrambi quest'ultimi è stato consegnato il riconoscimento speciale “Il senso di una vita”: alla poetessa ALDA MERINI dall’Assessore alla Cultura del Comune di Gubbio Renzo Menichetti, mentre al Senatore SERGIO ZAVOLI dal Presidente Del Consiglio Regionale dell’Umbria Mauro Tippolotti).
   Durante la serata Paolo Bonolis e il Sindaco di Gubbio, Orfeo Goracci, hanno consegnato a Edhi Abdul Sattar il “Premio internazionale Lupo di Gubbio per la riconciliazione” (premio di nuova istituzione e ispirato al celebre episodio di San Francesco e il lupo). Il premio viene assegnato a colui che si è distinto durante la propria vita nella ricerca del superamento delle distanze. Per questo viene conferito a Edhi Abdul Sattar, operatore sociale (di tradizione musulmana) conosciuto in Italia e nel mondo per essere colui  che ha ricomposto i resti del cadavere del giornalista ebreo americano Daniel Pearl (rapito e ucciso nel 2002 in Pakistan, dal gruppo terrorista The National Movement for the Restoration of Pakistani Sovereignty) e li ha custoditi nelle celle frigorifere dell’obitorio prima che venissero rimandati negli Stati Uniti.
   I Premi consegnati sono stati realizzati dagli artigiani locali Giampietro Rampini, Dagoberto Morena, Luca Grilli, Danilo Cau e Giuseppe Baldinelli con materiali legati alla tradizione eugubina.
   La prima edizione di “LIFE IN GUBBIO” è stata caratterizzata da mostre come la personale del musicista pittore Roberto Sironi, proiezioni cinematografiche come quelle di Paolo Taggi e il suo documentario su Alda Merini (“Più della poesia. Due momenti della vita di Alda Merini”), di Agostino Ferrente (con il film dal vero “L’orchestra di Piazza Vittorio”), di Enrico Lamanna (con il cortometraggio dal titolo “Angelo come te”) e di Mohsen Melliti (con il suo film “Io, l’altro”), incontri letterari condotti da Marino Sinibaldi a cui hanno partecipato Silvano Agosti e Sergio Zavoli e gli autori del libro “Metà di due rupie” sulla vita di Sattar, Michele Zanzucchi e Lorenza Raponi.
   “LIFE IN GUBBIO” è stata anche e soprattutto beneficenza. Il ricavato del convivio duecentesco (che ha aperto il festival il 22 agosto) e dell’asta di due dipinti di Roberto Sironi, infatti, sarà devoluto al Ce.R.S. / Centro Ricerche Studi (onlus sostenuta da Paolo Bonolis) per il progetto "Adotta un angelo", programma di assistenza al bambino diversamente abile messo a punto dall'associazione di volontariato, costruita nel 1990 da operatori sanitari, con la finalità di supportare, mediante assistenza domiciliare qualificata, i bambini con patologia cronica e le loro famiglie (www.centroricerchestudi.it). «È un progetto in cui credo - dice Bonolis - anche il dolore si può affrontare con serenità e spesso un sorriso val più di una medicina»

26 Agosto 2007 - "Opera di Stelle" nel chiostro di S. Francesco


  Una fresca e ventilata serata estiva ha favorito la notevole presenza di pubblico nel chiostro maggiore della chiesa di S. Francesco al concerto serale per Coro e Orchestra "Opera di Stelle - il Grande Melodramma".
   Sono state eseguite arie tratte dalle più celebri opere liriche (Carmen, Cavalleria rusticana, Nabucco, Il Trovatore, Tosca, I Lombardi, La Traviata, Turandot).

   Molto applaudita il Soprano Sabrina Morena e il Tenore Nicola Lucarelli.
   Renzo Menichetti ha magistralmente diretto sia l'orchestra che il Coro Cantores Beati Ubaldi in una magica atmosfera che l'austera bellezza del luogo ha reso ancora più fantastica.


 

27 Agosto 2007 - Incendio a Belvedere lungo la strada Gubbio - Perugia


Un grosso incendio ha interessato la frazione di Belvedere, proprio a confine tra i comuni di Gubbio e Perugia. Le fiamme, a causa del caldo e del vento, hanno risalito rapidamente la collina della tenuta di Montelabate. Il fuoco si è diffuso rapidamente minacciando seriamente le case degli abitanti della piccola frazione di Case Febino ("Casacce").

   C'è stato un grande pericolo anche per l’edicola con la statua di Sant’Ubaldo. Le fiamme vicinissime hanno bruciato tutto nei pressi della statua poi hanno proseguito il loro veloce cammino oltrepassando la strada statale, senza però interessare le piante che formano il piccolo giardino intorno la statua.
   Il fumo denso, visibile anche da Gubbio, ha creato molti problemi alla viabilità infatti il traffico è rimasto bloccato per alcune ore.
 

Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le News... del mese precedente!!!

 TORNA ALL'INDICE CRONACA 2007 >>>

<<< TORNA ALL'INDICE GENERALE DELLA CRONACA