Home Lascia il tuo messaggio E-mail Messaggi e Lettere di Eugubini nel Mondo
   CRONACA MARZO 2009
   
<<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2009         <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA GENERALE
01 Marzo 2009: Sfilata dei Carri di carnevale a Gubbio
05 Marzo 2009: Il Pittore Eugubino Mello in Mostra a Roma, con Giotto
05 Marzo 2009: Pubblicato il primo numero di una nuova rivista: "Press360°"
06 Marzo 2009: Un anno fa moriva Tonino Sannipoli
07 Marzo 2009: Torna "Don Matteo", 7° edizione della famosa serie televisiva
07 Marzo 2009: Ritrovato il "Palio" cinquecentesco dei «Bianchi»
08 Marzo 2009: Commedia dialettale Eugubina «N'marpenso de gnente»
08 Marzo 2009: Festa per la Canonizzazione di S. Ubaldo
18 Marzo 2009: Gubbio ben...essere 2009
18 Marzo 2009: "L'Altrapagina Gubbio" nuova pubblicazione bimestrale a Gubbio
19 Marzo 2009: Mezza quaresima.... "segamo la vecchia"
Marzo 2009: Ricerca storica sulla "Strada della Contessa"
20 Marzo 2009: Santi nuovi per i Ceri di Jessup in occasione del centenario
23 Marzo 2009: Presentata la "Serata Mozartiana"
27 Marzo 2009: Onorificenza del Rotary a Glauco Calzuola
30 Marzo 2009: Viaggio a Jessup per il centenario della Festa dei Ceri

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

                                              Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le  News... del mese precedente!!!

                                                            

 

1 Marzo 2009 - Sfilata dei Carri di carnevale a Gubbio


   Nonostante il maltempo e la pioggia a Gubbio si è regolarmente svolto il Carnevale dei Ragazzi, giunto alla 49° edizione. Grande la partecipazione di giovani e meno giovani alla sfilata di carri allegorici e gruppi mascherati organizzata dal Centro della Gioventù diretto dal cav. Araldo Vispi.
  Nella graduatoria finale tra i carri allegorici hanno vinto il 1° premio ex aequo i "Puffi in rivolta" degli Amici del Carnevale e il "Grande Fratello" del gruppo dopo cresima di S.Secondo. Per i gruppi mascherati bambini successo per "Ma che macello" del gruppo mascherato Pontedassi, tra gli aduti primo posto a "Nonostante tutto... la primavera avanza" del circolo Anspi Casamorcia.
  Invece l' XI "trofeo Mascherissima" è andato ad una maschera in argento realizzata da Stefano Miozzi.
 

                                                   

5 Marzo 2009 - Il Pittore Eugubino Mello in Mostra a Roma, con Giotto


   Inaugurata a Roma al Vittoriano la Mostra “Giotto e il Trecento” (che resterà aperta fino al 29 giugno 2009).
  Ad oltre settanta anni dall’ultima grande mostra sull’artista, allestita agli Uffizi nel 1937, questa di Roma è la prima grande mostra realizzata fuori Firenze.
  Oltre 150 opere, 20 delle quali direttamente eseguite da Giotto, tutte di altissimo livello raccolte per la prima volta per ripercorrere nella sua interezza il percorso figurativo giottesco.
   Una delle opere esposte
“La Madonna in Maestà” è quella di Mello da Gubbio, pittore di scuola umbra attivo soprattutto tra il 1330 e il 1360.
L'opera di Mello, terminata la mostra, tornerà nel Museo Diocesano di Gubbio.
 

                                                   

5 Marzo 2009 - Pubblicato il primo numero di una nuova rivista: «press360°»


  Pubblicato il primo numero della nuova rivista quindicinale gratuita:
 
«press360°» edita dalla Event360˚, agenzia di eventi di Gubbio, che da questo mese di marzo entrerà nelle case degli eugubini.
  Sarà un magazine apolitico, di attualità, cultura, rubriche, informazioni utili, servizi al cittadino.
  La rivista è diretta da Mila Staffaroni che nell'editoriale del primo numero scrive:
 «Usando una locuzione oggi un po' fuori moda, ma che ancora echeggia nei nostri discorsi, si può dire che Press360° unisca
"l'utile al dilettevole", offrendo di uscita in uscita, una miriade di informazioni Su lavoro, concorsi, bandi, sociale, eventi,
salute, news dalle istituzioni e dal territorio e molto altro, non perdendo, però, mai d'occhio l'agilità della lettura e soprattutto la piacevolezza.»

                                                    

6 Marzo 2009 - Un anno fa moriva Tonino Sannipoli


   Esattamente un anno fa ci lasciava il Maestro Tonino Sannipoli, insegnante Elementare in pensione, molto conosciuto anche per aver militato in gioventù nelle fila del "Gubbio Calcio", infatti come Calciatore fu uno dei protagonisti della grande storia della squadra eugubina in serie B, negli anni del dopoguerra.
   Ma attualmente il Maestro Sannipoli è ricordato soprattutto per il suo grande e volontario impegno all'interno dell'Associazione Maggio Eugubino.
   Tonino era nato nel 1926 a Madonna del Ponte. Grazie al suo grande amore per i ragazzi, coltivato nel suo lavoro di maestro elementare, nel 1987 costruì i Ceri Piccoli che tutt'ora corrono nel giorno della Festa e sostituirono i vecchi Ceri Piccoli, donati ai bambini di Jessup, una decina di anni prima.
   Molto si potrebbe scrivere, ma vogliamo ricordalo con le parole della sua famiglia pubblicate su Tutto Gubbio il 4 aprile 2008.

                                                   

7 Marzo 2009 - Torna "Don Matteo", 7° edizione della famosa serie televisiva


   Tornata a Gubbio la troupe di "Don Matteo". C’è grande attesa per il nuovo ciak della fortunata serie televisiva arrivata alla settima edizione.
  Terence Hill tornerà ad indossare i panni del prete detective, nelle 24 puntate programmate dalla “Lux Vide” e Nino Frassica indosserà di nuovo i panni dell’ineffabile maresciallo Cecchini, Simone Montedoro vestirà ancora i panni del capitano dei carabinieri ed infine la esilarante Natalie Guettà quella della domestica del parroco.
   Tre i periodi
previsti per le riprese: dal 7 al 28 marzo, dal 6 giugno al 4 luglio e infine dal 1 ottobre al 7 novembre. La regia di questa settima edizione è di Lodovico Gasparini, che si avvicenda ai vari nomi che negli anni hanno firmato le serie, a partire da Enrico Oldoini che è stato anche l’ideatore della fortunata fiction.
   «Siamo particolarmente soddisfatti – ha dichiarato il sindaco Goracci – di questo ritorno in grande stile. E’ per noi un grande piacere e un motivo di soddisfazione poter ospitare la settima serie di “Don Matteo”, che come sempre saprà riservarci tante belle emozioni e tante belle e inusitate immagini della città. Era quello che ci auguravamo e per questo abbiamo dichiarato subito la nostra disponibilità piena ed entusiastica. Ho sempre ritenuto questa opportunità un’occasione preziosa per Gubbio e per il suo territorio, come dimostrano il numero crescente di visitatori che vengono qui per vedere i “luoghi” dove si girano le scene delle storie che appassionano le famiglie italiane.»

                                                    

7 Marzo 2009 - Ritrovato il "Palio" cinquecentesco dei «Bianchi»


   Rintracciato il "Palio" del 1500 della "Confraternita di S. Maria dei Laici", detta "dei Bianchi". La notizia ci giunge dallo studioso eugubino Ettore Sannipoli: «Tra il materiale fotografico dell’Archivio della Fondazione Federico Zeri è presente l’immagine in bianco e nero di un dipinto su tela conservato nel Finch College di New York, proveniente dalla Collezione Ranghiasci di Gubbio. Si tratta di una Madonna della Misericordia, angeli e confratelli che indossano ‘sacchi’ bianchi con cappuccio, inginocchiati in due schiere ai piedi della Vergine.
   Nella scheda relativa al dipinto viene riportata l’attribuzione di Federico Zeri a un anonimo senese del XVI secolo e ricordata quella al pittore vicentino Francesco Verla.
   Sulla base di informazioni bibliografiche e documentarie, mi è stato invece possibile identificare l’opera in esame con il palio commissionato attorno al 1533-1534 dalla fraternita eugubina di Santa Maria dei Laici a quel «Mastro Giuliano» identificabile con il pittore fanese Giuliano Presutti, lungamente attivo a Gubbio e maestro del nostro Benedetto Nucci. I caratteri stilistici dell’opera, per quanto si riesce a intendere dalla riproduzione fotografica, sembrano confermare in pieno tale attribuzione, che permette così di rintracciare un dipinto molto significativo sia per la vicenda artistica di Giuliano Presutti che per lo studio della pittura eugubina del Cinquecento.
»
 

                                                    

8 Marzo 2009 - Grande successo per la Commedia dialettale Eugubina «N'marpenso de gnente»


   Di nuovo un grande successo per il gruppo teatrale della « Associazione Semonte "Semo 'nteatro" Ylenia Cernicchi » che hanno presentato la Commedia dialettale Eugubina «N'marpenso de gnente», in tre atti per la regia di Mario Cernicchi, liberamente tratta dallo "Smemorato" di Emilio Callieri.
   La commedia è stata replicata dal 4 all'8 marzo presso il Cinema Teatro Astra con grande affluenza e consenso di pubblico.
   Gli attori, tutti dilettanti, hanno ottenuto un notevolissimo successo che ha ripagato tutto la troupe per lo sforzo sostenuto.

                                                    

8 Marzo 2009 - Festa per la Canonizzazione di S. Ubaldo


  In una luminosa e calda giornata primaverile si è svolta l'ormai tradizionale processione dal Duomo alla Basilica di S. Ubaldo, dove si è tenuta la solenne celebrazione in ricordo della Canonizzazione di S. Ubaldo.
   Sono trascorsi 817 anni dal giorno in cui S. Ubaldo è stato proclamato
"Santo", il 5 marzo 1192 da Papa Celestino III.
   Il Vescovo, Mons. Mario Ceccobelli, accompagnato da Padre Pietro Mechelli, attuale Rettore della Basilica, ha consegnato a Capodieci e
Capitani del 2009 una pergamena ricordo, contenente un piccolo frammento delle bende di seta che fino al 1976 hanno avvolto il sacro corpo del nostro Protettore.
   Nell'occasione la Famiglia dei Santubaldari ha provveduto, com'è ormai tradizione, alla investitura del proprio
Capodieci Luca Faccenda, al quale é stato consegnato il relativo "Stemma" da parte del Capodieci del 2008, Vincenzo Berettini, dopo la lettura della formula di rito da parte dei Capitani.

Da Sn a Dx: Fausto Marionni (1° Capitano), Marco Cancellotti (Capodieci di S. Antonio), Luca Faccenda (Capodieci di S. Ubaldo), Vescovo Mario Ceccobelli, Roberto Traversini (Capodieci di S. Giorgio) Padre Pietro Mechelli (Rettore della Basilica) e Roberto Menichetti (2° Capitano)

  

   Poi tutti al Pranzo dei Santubaldari organizzato presso gli Arconi di via Baldassini, durante il quale sono state consegnate pergamene di benemerenza a 4 santubaldari (Ascanio Gaggiotti, Giuseppe Marzani, Riccardo Farneti e Liberato Damiani)

 

   La giornata odierna ha avuto un prologo ieri sera presso la Chiesa di S. Maria al Corso, dove si è tenuto un concerto di musica per coro e orchestra intitolato "Ubaldus Hodie Colitur: musiche per Sant'Ubaldo dal medioevo all'ottocento"

   Durante la stessa serata la Famiglia dei Santubaldari ha consegnato un premio al sacerdote Don Ubaldo Braccini, storico, scrittore, ricercatore e cancelliere vescovile, che si è sempre distinto per i suoi studi su S. Ubaldo soprattutto in relazione alla storia della reliquia del dito presente a Thann.

                                                   

18 Marzo 2009 - Gubbio ben...essere 2009


   Con lo scopo di sensibilizzare i giovani alla scelta dei più idonei stili alimentari, che oggi spesso oscillano fra obesità e anoressia, Gubbio ben...essere entra anche nelle scuole.

   Con questa iniziativa si cerca anche di attivare un dibattito costruttivo fra coetanei e possibilmente un approfondimento di questi temi in famiglia, affidando proprio ai ragazzi il compito di sensibilizzare i loro genitori.

   Agli studenti della Scuola Media Mastro Giorgio sono state illustrate dal Dott. Guido Monacelli le attività ed i temi scientifici del progetto “Gubbio ben…essere”:
- carenza di calcio e picco di massa ossea
- carenza di ferro ed anemia
- carenza di acido folico e malformazioni in gravidanza
- carenza di iodio e gozzo tiroideo
- eccesso di sodio e pressione arteriosa
- eccesso di calorie e stili di vita sedentari
- modelli estetici contemporanei e cultura del sottopeso
- malnutrizione e progetti di solidarietà internazionale
   L'iniziativa si inserisce nell'ambito del percorso "Vivere...in Salute" realizzato dagli alunni delle classi prime della scuola Mastro Giorgio con l'obiettivo di favorire la conoscenza delle proprie abitudini alimentari per la salvaguardia della salute senza lasciarsi influenzare dalle mode, dalla pubblicità e dal consumismo.


  
                                                   

18 Marzo 2009 - "L'Altrapagina Gubbio" nuova pubblicazione bimestrale a Gubbio


   Avvenuta presso la Biblioteca Comunale Sperelliana la presentazione alla Città e alla stampa del nuovo bimestrale “l’altrapagina Gubbio”.
   L’iniziativa ha il patrocinio del Comune di Gubbio, della Biblioteca Sperelliana e della "Cooperativa editoriale l’altrapagina".
    La pubblicazione che esiste da 25 anni, ha la sua sede principale a Città di Castello ed oggi è uscito il primo numero riguardante la nostra città.
   Il coordinatore Domenico Barberio, ha presentato il direttore della rivista Enzo Rossi che ha tenuto a precisare che nel giornale troveranno spazio sia le problematiche sia locali che nazionali. La cooperativa editoriale è diretta da don Achille Rossi, parroco a Riosecco, studioso, il cui campo d’indagine spazia dalla spiritualità e l’impegno religioso, all’esigenza di ponti tra mondi e culture diverse, ai meccanismi perversi del capitalismo globale. Ma don Achille non è solo un attento osservatore e studioso della modernità, è anche una persona molto pratica che ha fondato, nel 1971, il Doposcuola di Riosecco per i ragazzi di questa frazione di Città di Castello.
  
Ora un piccolo gruppo di eugubini, che vivono e lavorano a Gubbio, hanno voluto far nascere l’altrapagina Gubbio, cioè costruire una versione completamente eugubina di l’altrapagina, un nuovo giornale, un bimestrale, sganciato dagli interessi dei grandi gruppi imprenditoriali o dagli interessi di partito.
   Il giornale ospiterà chiunque voglia scrivere libero dalle costrizioni, per esprimersi in maniera diversa, nuova, altra, su Gubbio, sul suo territorio, sulle sue virtù, sui suoi limiti, sulle sue contraddizioni. Cioè la rivista offre una prospettiva differente nell’analizzare e giudicare i fatti, cercando al contempo forme nuove per raccontarli.
  Presente nelle edicole, la rivista può essere ricevuta anche in abbonamento (
l'importo dell'abbonamento annuo comprende il prezzo della rivista [2,50 € x 6 numeri = 15 €] oltre a 5 € di sostegno, è in tutto 20 €.)


  
                                                   

19 Marzo 2009 - Mezza quaresima.... "segamo la vecchia"


  Siamo a metà quaresima e a Gubbio puntuale torna la tradizionale festa popolare del "Segamo la vecchia".
  La "Vecchia"
nella più antica tradizione, vuole simboleggiare l’addio al vecchio anno agricolo e proprio alla "vecchia" venivano addossate tutte le responsabilità su quanto l’anno passato aveva portato di negativo, non a caso viene rappresentata in questo periodo, quando la natura si risveglia e il nuovo anno agricolo inizia.

  
  A Gubbio, esiste da sempre l’usanza di preparare un dolce a forma di vecchia destinata ad essere “segata”. In questo caso la Vecchia simboleggia la Quaresima, tempo di privazioni e sacrifici: segarla vorrebbe significare interrompere a metà i quaranta giorni di digiuno e di astinenza per concedersi qualche licenza nel mangiare.


   A Gubbio, in piazza Oderisi, fra musiche e canti, è stata anche quest'anno, tagliato  un’enorme dolce a forma di vecchia e distribuita a tutti i presenti.
   L'iniziativa è stata organizzata dal "Centro della Gioventù" di Gubbio, con il patrocinio del Comune di Gubbio e la collaborazione di varie pasticcerie e forni.



  
                                                      

Marzo 2009 - Ricerca storica sulla "Strada della Contessa"


   Un'indagine storica condotta dallo studioso eugubino Fabrizio Cece sulla "Strada della Contessa" ha metto in evidenza che la la denominazione "strada della contessa" compare soltanto nella prima metà dell'Ottocento.

   Precedentemente la strada, progettata dall'architetto Simone Genga nel 1583, era chiamata "Strada di Cantiano" e successivamente "Strada della Posta".
Maggiori e precise informazioni nella pagina
         
"Strada della Contessa"


  
 
                                                  

20 Marzo 2009 - Santi nuovi per i Ceri di Jessup in occasione del centenario


   La tradizione della Festa dei Ceri a Jessup (St.Ubaldo Day) compie  100 anni.
   La prima edizione della festa fu quella del 1909 (non del 1911 come per tanto tempo si è creduto!) come testimonia la foto qui riprodotta che sul retro riporta la data "1909".

   Anche se la festa nel corso di questi 100 anni ha avuto alcune interruzioni, ora si mostra saldamente radicata nell'animo degli abitanti, moltissimi dei quali sono discendenti degli eugubini che giunsero in Pennsylvania negli anni della grande emigrazione di fine ottocento e primi novecento.
   Negli ultimi 30 anni moltissimi sono stati gli interscambi tra le due comunità eugubine e certamente i Ceri
hanno costituito un'ottima ragione di contatti e un robusto collante.
   La firma dei rispettivi Sindaci Orfeo Goracci e Beverly Valvano-Merkel  nel maggio 2004 ha suggellato  un gemellaggio già esistente nella realtà.
   Ricordiamo che
“l’eugubina d’America” Carole Coccodrilli dal 1978 ogni mese di maggio ha accompagnato a Gubbio tanti eugubini da Jessup (Pennsylvania), contribuendo in maniera sostanziale a rafforzare i rapporti.
   Nel 1978 l'Associazione Maggio Eugubino aveva donato i Ceri Piccoli ai bambini di Jessup e nel 2001 la nostra Associazione "Eugubini nel Mondo" aveva inviato alla St. Ubaldo Society, ente organizzatore della Festa, un Cero di S. Ubaldo nuovo, a cui fecero seguito  anche i vestiti nuovi per i Santi, nonché l'invito pressante a realizzare un luogo di culto di S. Ubaldo che ora sta per essere ultimato.
   In occasione del centenario alcune associazioni eugubine (Eugubini nel Mondo; Università dei Muratori; Maggio Eugubino e le tre Famiglie Ceraiole) doneranno alla St. Ubaldo Society
tre nuovi Santi per i Ceri. Essi sono in avanzato stato di realizzazione da parte di Demetrio Bellucci, che già due anni fa aveva realizzato i Santi nuovi per i Ceri Mezzani.

                                                     

23 Marzo 2009 - Presentata la "Serata Mozartiana"


   Presentata in Comune la "Serata Mozartiana" organizzata per sabato prossimo, 28 marzo, dall'Accademia lirica internazionale di Gubbio.

  
Il presidente dell'associazione, Aldo Sartori e il direttore artistico Vitaliano Bambini, hanno presentato al Sindaco il calendario delle manifestazioni, ricordando che lo scopo dell'associazione è quello di diffondere un vero e proprio gusto per la lirica, soprattutto tra i giovani.

   Il Maestro Bambini ha illustrato il programma della serata dedicata a
Mozart che prevede anche l'esecuzione dell'opera "Bastiano e Bastiana" composta nel 1768, quando aveva appena 12 anni.

 


  
                                                   

27 Marzo 2009 - Onorificenza del Rotary a Glauco Calzuola


    Il Rotary Club Gubbio ha conferito il riconoscimento "Hanno onorato Gubbio" all'Ing. Glauco Calzuola.
   La cerimonia della consegna del riconoscimento è avvenuta durante un incontro conviviale, organizzato presso il ristorante Bosone Garden.
   Il presidente del Rotary eugubino, Comm. Rodolfo Mencarelli, ha consegnato a Glauco una targa d'argento.
   Nella motivazione il vicepresidente Dr. Giogio Ciliegi (presidente del Rotary nel 2004-2005) ha così riassunto l'eccezionale curriculum dell'Ing. Calzuola:
   « Nato a Gubbio il 04/10/1949, coniugato con Arlette de Melo Cabral, di professione giornalista, ha un'unica figlia, Glenda, nata a Gubbio, il 15/04/1989  e studentessa universitaria presso la facoltà di Medicina e Chirurgia di Roma.
   Glauco dopo la maturità classica presso il Liceo Classico di Gubbio, si laurea in Ingegneria Civile dei Trasporti  all’Università degli Studi di Roma.
Esperienza professionale:
   1976-1979: Ingegnere presso l’Ufficio Studi “Macchi – Valle & Associates” di Roma; progetti di infrastrutture (strade,aeroporti,porti) in Arabia Saudita, Libia, Nigeria, Mauritania, Senegal, Gambia).
   1980 – 1982: Ingegnere presso l’Ufficio Studi
Associated Engineers” di Roma; progetti di infrastrutture in Guinea-Bissau, Congo, Nigeria, Gambia, Senegal. Ingegnere capo per la supervisione dei lavori dello Aereoporto di Bissau e di due strade nazionali. Progetto del porto di Bissau.
  1983-1996: Funzionario della Commissione Europea, con incarichi di rappresentanza e di responsabilità specifica per il settore infrastrutture nei paesi del Terzo Mondo dell’Africa e America Latina ( Sao Tomè e Principe,
Belize, Giamaica, Mozambico e Senegal ).
   1996 ad oggi: Ambasciatore della Commissione Europea in Rwanda (1996-2000), Angola (2002-2006) e Mozambico (2006 ad oggi); responsabile delle relazioni politiche e di cooperazione tra la Comunità Europea e i paesi in questione.
»

                                                     

30 Marzo 2009 - Viaggio a Jessup per il centenario della Festa dei Ceri


La Famiglia dei Santubaldari presenta agli organi di stampa il programma del Viaggio a Jessup.
   La partenza avverrà il 19 maggio, il rientro il 29 maggio. L'itinerario prevede tappe a
New York, Jessup, Cascate del Niagara e Toronto.
  
Il momento più importante sarà il soggiorno a Jessup in occasione del "St. Ubaldo Day” che si svolgerà
il 23 maggio 2009, giorno in cui la grande comunità eugubina di quella terra celebrerà la tradizionale “Festa dei Ceri
che quest'anno festeggia il Centenario, essendo stata del 1909 la prima edizione.
    Informazioni si possono avere telefonicamente al n° 335.287299
   Le adesioni vanno date assolutamente prima di Pasqua.
   Si avverte chi è in possesso di un passaporto vecchio per gli USA, date le nuove e recenti disposizioni, è obbligato a richiedere un nuovo passaporto.

  
                                                   

Vedi le News... Ultimissime!!! >>>

                  Vedi le News... del mese successivo!!!

       Vedi le  News... del mese precedente!!!  

                                        <<< TORNA ALL'INDICE CRONACA 2009

<<< TORNA ALL'INDICE GENERALE DELLA CRONACA